26 ottobre 2010

CREME SPALMABILI (Nutella e sue varianti)






































Ricordate questo post in cui vi parlavo di Nutella fatta in casa? E' trascorso molto tempo e di varianti ne ho provate molte, anche grazie ad un'amica, Luisa, che ho conosciuto in un forum e che mi ha aiutata a capire come poter creare delle valide alternative anche per chi ha problemi di intolleranze, senza però rinunciare al gusto. Ne è nata così una specie di raccolta, ampliabile all'infinito delle possibili varietà di nutella o, a questo punto, di crema spalmabile del sapore che amate di più. In effetti questo prodotto si lega al mio passato in maniera indelebile. Ricordo che mia mamma di mattina preparava tre fagottini con le nostre merende per la ricreazione a scuola. Il tuo lo riconoscevi dalla dimensione, e chiaramente mio fratello maggiore, che è sempre stato un gigante, aveva una merenda che faceva fatica a trovare posto nello zaino! Il pane era sempre affettato a mano e potevi trovare a volte del prosciutto, della mortadella e quando andava bene, della nutella, appunto. Ma quel pane aveva sempre un sapore particolare... il leggerissimo retrogusto della crema della mani alla glicerina di mia mamma! Così, quando penso alle nostre merende, mi viene sempre in mente mia mamma che prima di fare qualunque cosa si spalmava sulle mani la sua crema alla glicerina, come fa ancora adesso.  Tra le cose ho letto da poco la tabella che Altroconsumo ha realizzato sulle creme splamabili testando le migliori marche sul mercato... se penso a cosa ho mangiato finora (unito a piccole quantità di glicerina involontaria...) meglio farla in casa!

CREMA DI NOCCIOLE (NUTELLA) CLASSICA
• 60 gr. di nocciole spellate e tostate
• 100 gr. di cioccolato fondente 
• 70 gr. di burro
• 100 gr. di zucchero
• 100 gr. di latte


Mettere lo zucchero e le nocciole nel frullatore e riducete tutto in polvere. Aggiungete il cioccolato e frullate pochissimi secondi fino a ridurre tutto in crema. Versate in un pentolino aggiungendo il burro e il latte e mescolate bene su fuoco bassissimo. Girate per 5 minuti [non deve bollire!]. La NUTELLA è pronta! Versate in un vasetto di vetro e lasciarla raffreddare. Conservate in frigorifero.
[1. VARIANTE] NUTELLA BIANCA
300 gr di buon cioccolato bianco
150 gr di nocciole
60 gr di zucchero
70 gr di olio di semi di girasole (o olio di cereali)
100 gr di latte intero


[2. VARIANTE] NUTELLA senza nocciole, senza latte e senza burro
150 gr di zucchero
100 gr di kellogg's o riso soffiato
70 gr di olio di semi (o di riso o di cereali)
50 gr di cioccolato fondente
150 gr di acqua


[3. VARIANTE] NUTELLA  senza latte e senza burro
50 gr. di nocciole spellate e tostate
100 gr. di buon cioccolato fondente 
70 gr. olio di cereali (o di semi o di riso)
100 gr. di zucchero
100 gr. di acqua

Il principio è sempre lo stesso: frullate gli ingredienti secchi (zucchero più nocciole o riso soffiato), unite il cioccolato e frullate ancora. Mettete il composto in un pentolino sul fuoco a fiamma bassa con il resto degli ingredienti liquidi (a seconda della variante scelta: latte, burro, olio, acqua) e fate amalgamare cinque dieci minuti senza mai arrivare a bollore e girando sempre. Anche se appena fatta vi sembrerà molto liquida, mettetela nei barattoli e lasciateli in frigo per mezza giornata e la ritroverete con la consistenza giusta per accompagnare le vostre...merende!
Un grazie di cuore a Luisa per il suo aiuto.

29 commenti:

  1. ma come si fa' a leggere un post "buonissimo" come il tuo e non scavare in fondo ai barattoli di casa mia in cerca di un cioccolatino, magari vecchio, magari sbiancato dal burro riaffiorato! qualsiasi cosa sappia di cioccolata pur di appagare questa isterica frenesia che mi invade quando leggo " di queste cose".......... bacioni S.

    RispondiElimina
  2. qualche giorno fa ho procurato tutti gli ingredienti per la crema spalmabile. Sto aspettando l'ispirazione del momento, ma la farò! E' troppo invitante... Splendida giornata a te

    RispondiElimina
  3. le creme spalmabili sono sempre una golosità ... complimenti ...
    Un saluto dai viaggiatori golosi ..

    RispondiElimina
  4. Bu, è bello vedere scritto su un blog come il tuo qualche cosa che ho sperimentato personalmente per le mie figlie intolleranti al lattosio.
    luisa

    RispondiElimina
  5. ho capito...preparo la baguette e mi fiondo da te :DDD

    RispondiElimina
  6. ..come faccio io senza di te?
    ti ringrazio con una sorpresa!
    cos'è?
    baci
    roberta

    RispondiElimina
  7. wow!!
    ottime idee regalo natalizie per i golosi! :D
    Laura

    RispondiElimina
  8. ti ho scoperta grazie a ricette2.0... e ne sono molto contenta... ho sbirciato un po’ in giro .. è tutto molto bello.. un bacio Fabiana

    RispondiElimina
  9. Devo provarla! Io ci lavoro lì.............. :D

    RispondiElimina
  10. anche la versione senza latte e burro? Fantastica!

    RispondiElimina
  11. è bello arrivare nel tuo blog e trovare queste delizie!!! Una più buona dell'altra, complimenti. Adesso mi faccio un bel giro nelle tue strepitose ricette. Ciao Simona

    RispondiElimina
  12. Ciao,
    ti segnalo un evento che si svolgerà in Abruzzo. Ristoratori, pasticceri e produttori si sono uniti per formare un circuito d'accoglienza che favorisca il turismo ed i prodotti locali.

    http://lastinthekitchen.blogspot.com/2010/11/qualita-abruzzo-unassociazione-che-da.html

    a presto, ciao

    RispondiElimina
  13. Grande la nostra Annalisa, così come le sue choco-spalmabili! E io non vedo l'ora di provare il mio vasetto... che è tutto mio!
    E dopo aver vissuto e condiviso questa bella giornata insieme non potevo non passare di qua a darti la buonanotte :)
    bacetti

    RispondiElimina
  14. Un saluto da Barbara, che ha fatto fuori il tuo vasetto - ricordo della gita a Bologna tutto da sola, e da madre degenere non l'ha neanche fatto assaggiare ai bambini...

    RispondiElimina
  15. Ciao,
    siamo una trattoria siciliana di Milano. Siamo in via Savona. Ci piace il tuo blog.
    Siamo appena partiti, ma posteremo tutto all'insegna della Sicilia: ricette, vini, racconti di città e cultura.
    Se ti va puoi seguirci.
    A presto!
    Trattoria Trinacria
    http://trattoriatrinacria.blogspot.com

    RispondiElimina
  16. la tua Nutella è favolosa, e le mie gemelline golose ringraziano della ricetta.
    Per tritare meglio le nocciole ho usato il macinino del caffè!
    ciao Francesca

    RispondiElimina
  17. Ciao Bu, ho appena scoperto il tuo blog a partire da questo post, e ti assicuro che è davvero bellissimo, pieno di ricette entusiasmanti!
    Proverò il prima possibile a fare queste 'nutelle' e tornerò spesso per tutte le altre delizie!

    ciao!

    RispondiElimina
  18. Ciao!!! vista la ricetta venerdì pomeriggio e la sera l'ho preparata! Buonissima!!
    Domanda: quanto si conserva in frigo??
    Complimentissimi

    Francesca

    RispondiElimina
  19. Ciao Francesca grazie! la crema spalmabile si conserva dai 20 ai 30 giorni in frigo. quando la realizzi cerca ingredienti freschi che abbiano la scadenza più lunga, ovvero il burro deve essere freschissimo! buona merenda allora!

    RispondiElimina
  20. Cercavo una crema spalmabile per mio figlio che è allergico alla frutta a guscio, ma anche la tua variante senza nocciole non va bene per lui, perché fin'ora non ho mai trovato della cioccolata fondente che non contenga tracce di frutta secca! Peccato perché dev'essere buonissima!

    RispondiElimina
  21. Ciao. Se invece dell'olio di semi si usa l'olio d'oliva non va bene?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao scusa il ritardo... causa nascita del mio secondo bimbo! Io ho provato con l'olio d'oliva e il risultato è un sapore molto forte. Naturalmente non tutti gli oli hanno lo stesso sapore, ci sono quelli molto delicati, credo che riproverei solo nel caso in cui ne trovassi uno molto delicato.

      Elimina
  22. Ciao.... oggi la provo...buona giornata!!!!

    RispondiElimina
  23. Al posto delle nocciole si puo uasre le mendorle ?
    Grazie in anticipo e buinpomeriggio a tutti ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cioa Fabrizio, puoi usare le mandorle, tostandole leggermente e lasciandole raffreddare prima di triturarle. Il sapore della crema però non si avvicinerà a quella originale perchè molto diverso dalle nocciole.

      Elimina
  24. Ciao è perfetta come crema spalmabile,la vorrei fare prima di partire per un viaggio perchè il mio ragazzo è allergico alla nocciola,potrebbe durare 3-4 in un frigo da mare con tanto ghiaccio??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, io credo di sì, l'importante come in altre occasioni è non lasciare il prodotto sotto il sole o esposto troppo alla luce o al calore. Inoltre noterai che quando è a temperatura ambiente diventerà più fluida. Come tutte le cose fatte in casa non ci sono conservanti quindi vanno consumate in fretta. Raccontami se vuoi come è andata se decidi di portarla! A presto!

      Elimina
  25. Ciao dovrei partire per un viaggio,secondo te durerebbe 3-4 in frigo da mare con parecchio ghiaccio?

    RispondiElimina

Spazio per i vostri pensieri