27 febbraio 2011

CONSERVARE L'INVERNO CON IL SALE


A proposito dei miei buoni propositi... ve li ricordate? Io ci penso ogni giorno e sono davvero soddisfatta, una volta tanto mi sto davvero impegnando per portarli avanti. Nella lunga lista c'è anche questo: mettere un po' di sale in più in tutto ciò che faccio. Da tempo Andrea lamentava la carenza di sale nella mia cucina, un giorno mentre mi diceva per l'ennesima volta la stessa cosa ho avuto una specie di illuminazione: ma se la mia cucina è frutto del mio essere, se ogni volta proietto nei piatti quello che sento... allora... manca qualcosa! Manca del sale. Manca un po' di carattere. Manca il mio pensiero critico, manca la mia posizione chiara. Manca. Allora ci metto più sale, e ci metto tanta determinazione e convinzione, un pizzico di sana follia e facciamo anche qualche ettogrammo di consapevolezza che non guasta. Voglio suggellare queste decisioni, voglio conservare questo passo avanti, lo metto in un barattolo con il sale e con i colori di questo lungo inverno.

SALE AROMATICO

Sale grosso
Spezie fresche (io ho usato timo, rosmarino, salvia e mirto)

Ho raccolto molto rosmarino, salvia e timo, poi ho acquistato del mirto fresco. Ho fatto vari esperimenti:
1) Ho frullato il sale grosso con le foglie di salvia fresca, ne è venuto fuori un sale fino verde brillante (quello al centro nella foto). Siccome le foglie erano fresche il sale è un po' umido e mi tocca ogni tanto romperlo un po'. Lo uso sull'insalata e sulla pasta.

2) Ho fatto seccare le spezie fresche e lavate nel microonde 3 minuti a 650w e le ho triturate grossolanamente con pochi colpi di frullatore dove le avevo aggiunte al sale grosso. Le uso per insaporire la carne arrosto.

3) Ho usato un po' delle spezie essiccate triturandole con le mani e unendole al sale grosso. Le uso per le patate.


ARANCE SOTTO SALE

Arance bio
Sale grosso
Pepe rosa
Alloro

Ho preso delle arance biologiche, le ho lavate per bene e le ho affettate. Ho sterilizzato dei barattoli bassi e larghi e vi ho messo le fette di arancia alternandole con pepe rosa, foglie di alloro e sale integrale grosso. Le userò per cuocere al forno il pesce al cartoccio o per accompagnare delle verdure stufate.


FILETTI DI ARANCE SOTT'OLIO

Arance bio
olio d'oliva
pepe rosa

Mentre tagliavo le fette di arancia da mettere sotto sale, alcune fette si sono rotte e mi sono detta... queste somigliano a filetti di acciuga! Le ho inserite in un barattolino piccolo sterilizzato, ho aggiunto dell'olio di oliva e dei grani di pepe rosa (bacche più che pepe) che ha raccolto la mia amica Roberta! Li userò per accompagnare dei formaggi stagionati.



OLIVE NERE SOTTO SALE

1 kg di olive
200 gr di sale integrale grosso
La buccia di un'arancia (solo parte arancione)
2 cucchiai colmi di semi di finocchietto
2 spicchi di aglio in camicia

Sono stata in campagna con Viola e mio padre all'inizio del mese e c'erano campi immensi abbandonati (o quasi...). Gli ulivi ancora carichi di queste gocce di puro oro... le abbiamo raccolte e le abbiamo messe in una grande vaso di vetro, con sale grosso, buccia d'arancia, finocchietto secco e aglio in camicia. Ogni giorno vado a scuoterle e sono quasi pronte a distanza di 25 giorni. Le ho tenute finora fuori in balcone, al freddo ma non al sole. Le servirò accompagnandole a degli antipasti con bruschette.

12 commenti:

  1. lo aspettavo questo post sotto sale, un must da leggere, diffondo su FB :-)

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia questi agrumi sotto sale...Perchè non li inserisci nel mio contest?
    Un bacione

    RispondiElimina
  3. Il sale.. il nemico numero uno per la ritenzione idrica. Ma come si fa senza un pizzico che dia sapore?!

    RispondiElimina
  4. mia Cara, anche il mio lui continua poverino ed imperterrito a salarsi le pietanze...ormai non le assaggia più, se le sala ancor prima di sedersi...e naturalmente esagera.........
    Prima o poi troveremo un compromesso, nel frattempo metti del carattere salato e pepato dove serve!!!!!! non guasta mai un po' di fortificante determinazione!!!
    baci

    RispondiElimina
  5. sale? questo è molto di più del sale..sei su un'ottima strada ghiacciata..cospargila di sale e ti sembrerà facile da attraversare..
    a presto bella Annarita!
    roberta

    RispondiElimina
  6. :)

    sai la parola misteriosa per poter postare il commento.. exSAL tanto per rimanere in tema ;)

    RispondiElimina
  7. Ciao!! Eccomi qui a curiosare nel tuo blog alkemico!... sperando di aver beccato la blogghina giusta... :DDD

    Mi piacciono un sacco i sali aromatizzati e questi tuoi sono una Favola!!

    Bacio! ^^

    RispondiElimina
  8. Ciao, volevo chiederti se ti va di partecipare al mio contest, c'è in palio un bellissimo premio! Un abbraccio.

    RispondiElimina
  9. E' vero che spesso delle carenze siu certi piani, zucchero o sale nela cucina per esempio denotino poi uan similitudine nella vita quotidiana! ...mi ricorda delle cose studiate e approfondite sugli oli essenziali in aromaterapia sottile, spesso si usano quelli che sentiamo affini che ci piacciono, ma dobbiamo a volte cercare delle essenze che ci stonano... andare a guardare il loro significato e aiuto a sul piano spiritule e magari anche fisico e scopriamo che vanno ad equilibrare o a compensare magari proprio delle nostre mancanze o esigenze! :)

    Cmq stupende queste tue crezioni, io uso solo sale aromatico! :)

    un bacione!

    RispondiElimina
  10. Bellissimo e soprattutto un post davvero utile! Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  11. Una bella idea. Piace a me, sicuramente da provare.

    RispondiElimina
  12. Bellissimo post!!!! Mi riprometto di fare le arance sotto sale...e magari replicare con i limoni!! :)
    Hai proprio un bel blog, ti seguo :)
    A presto
    Silvia
    -dolcepassione-

    RispondiElimina

Spazio per i vostri pensieri