30 marzo 2013

Soffioni di ricotta


E' già trascorso un anno da quando ho scattato queste foto nella redazione de "La Cucina Italiana"
eppure il ricordo di quella bellissima esperienza è ancora così vivido.
La competenza, la professionalità e la gentilezza di tutte le persone che si celano dietro le pagine di questo meraviglioso mensile di cucina mi hanno davvero commossa e sono loro davvero grata.

Ma sono grata ancor di più perchè mi hanno permesso di realizzare una dolce ricetta abruzzese che mi descrive appieno: il soffione di ricotta.

Così leggero e soffice è l'immagine che ho di me. 
Anche il colore giallo che cela al suo interno è quanto di più vicino a me ci possa essere in natura.

Adoro persino il suo omonimo botanico, così impalpabile da dissolversi al minimo sentore di vento,  
così perfetto da diventare "molti" pur mantenendo la sua essenza.




Con questo post e con la ricetta dei soffioni vi auguro una Serena Santa Pasqua,
e vi ringrazio perchè siete davvero in tanti a farmi sentire che ci siete.



SOFFIONI DI RICOTTA (9/10 pezzi)

 Per la pasta:

280 g di farina
2 uova
100 g di zucchero
30 g di olio extravergine di oliva

Impastate tutto in una terrina e lasciate riposare il panetto mentre preparate il ripieno.

Per il ripieno:

250 g di ricotta di pecora
250 g di ricotta di mucca
100 g di zucchero
5 tuorli
5 albumi montati a neve
la buccia di un limone grattugiata

Montate a neve gli albumi. Amalgamate i tuorli con la ricotta, la buccia di limone e lo zucchero. 
Unite gli albumi montati a neve.
Stendete la pasta e tagliate in quadrati di 10 cm di lato con la rotella dentellata. 
Ungete degli stampini (io uso quelli in alluminio) e appoggiate il quadrato di pasta facendo fuoriuscire gli angoli. farcite con due cucchiai di composto 
e ripiegate verso l'interno gli angoli di pasta.
Cuocete a 180° per 1 ora statico.
Sfornate, lasciare raffreddare e spolverizzate di zucchero a velo.

5 commenti:

  1. Ora capisco il timbro che hai voluto! Buona Pasqua a te e alla tua splendida famiglia!

    RispondiElimina
  2. eccome se li ho visti sulla rivista.. e subito adorati! bravissima.. complimenti per tutto!
    ti faccio tanti tanti auguri.. passa una buona Pasqua!
    luisa

    RispondiElimina
  3. Oltre che meravigliose sembrano anche buonissime! Ricetta da copiare. Grazie mille e tanti auguri!

    RispondiElimina
  4. adoro queste meraviglie, infatti le ho ripetute. ricetta di successo, come tutte le tue. ne sto mangiando uno anche adesso, non bello come i tuoi,ma buono.
    un bacio grande, mia "volatile cuciniera".

    RispondiElimina
  5. Grande blog, verrò di nuovo qui!
    La ricetta è incoraggiante, sembra grande!

    RispondiElimina

Spazio per i vostri pensieri