08 giugno 2010

CARAMELLE AL LIMONE (gelèe)

Del limone non si butta via nulla! L'ho scoperto con questa meravigliosa ricetta con la quale volevo dare il massimo risultato visti gli ingredienti di prima scelta: 3 kg di LIMONI BIO arrivati direttamente dalla Sicilia, un regalo di Roberta per me! La nostra amicizia cresce ogni giorno di più, adesso più che mai siamo in sintonia su tante cose, persino la cucina, dove lei non credeva di essere in grado... è bastato qualche messaggio e qualche consiglio e la sua creatività ha letterarmente fatto faville! A dire il vero prima di conoscerla anche io credevo che non avrei mai usato una macchina da cucire e non avevo la più pallida idea che con il feltro e gli oggetti più comuni potessero uscire dalle mani dei veri e autentici capolavori di creatività! A lei riconosco infatti questa grandiosa capacità: aiutare il mio lato creativo nascosto ad esprimersi liberamente, senza giudizio, solo con la voglia di migliorarsi e non ultimo, confrontarsi e condividere idee e progetti. Proprio così, è iniziato per gioco, dalla sua prima Marmellata di Limoni (lascio che vi descriva lei stessa quanto è stata brava e quanto sia squisita!) abbiamo dato il via ad un susseguirsi di idee e ricette dedicate a questo agrume così invitante ed estivo... La ricetta delle caramelle gelèe è dunque la prima di una lunga serie... anzi la seconda, perché è proprio la marmellata di limoni bio pubblicata sul suo blog ad essere stata l'idea apripista per questo progetto! Ho quasi terminato i limoni,  quasi mi dispiace, hanno un profumo autentico e il loro colore così acceso mi invita tutti i giorni a realizzare qualcosa di speciale... per ora gustate queste caramelle, fresche e digestive, vi aggiornerò sui miei esperimenti a breve...

Chi trova un amico trova un tesoro... un'amicizia trasforma in oro la vita.

Ingredienti 
(per 25 caramelle)

1 limone grande
120 ml. di succo di limone (circa 3 limoni)
150 gr. di zucchero semolato
fogli di gelatina (io ne ho usati 3)

Fate cuocere il limone in acqua fino a quando diventa morbido. Scolatelo, tagliatelo e togliete i semi.
Mettette tutto in un frullatore insieme al succo e lo zucchero. Frullate alla massima velocità finchè otterrete un composto omogeneo. Mettete in una pentola e fate bollire per 15 minuti mescolando continuamente.
A questo punto versate sul piatto della bilancia e pesate: io ho ottenuto 300 gr di prodotto.
Rimettete in pentola a fuoco spento.
Ammollate in acqua fredda 1 foglio di gelatina ogni 100 gr di prodotto ottenuto (300 gr di prodotto = io ho usato 3 fogli). Strizzateli per bene e versateli nel composto, accendete di nuovo il gas e fate sciogliere per bene la gelatina. Versate il composto in un recipiente quadrato foderato con carta da forno e lasciatelo raffreddare. Tagliatelo in quadrati o con le formine. Conservateli in frigo su fogli di carta di alluminio.
Al momento di servire mettete dello zucchero semolato in un barattolo e tuffateci le caramelle, chiudete il barattolo e agitate. Servite!
N.B: se le conservate in frigo già coperte di zucchero non sbagliate, ma non saranno proprio belle perchè lo zucchero inumidito si sarà un po' raggrumato.
 

11 commenti:

  1. grz Bu..è iniziata una nuova fase creativa e tu ne sei l'artefice principale..grz!
    ti abbraccio forte e ti voglio un bene infinito per tanta dolcezza che a me manca..
    roberta

    RispondiElimina
  2. Queste caramelle mi ispirano. Prima o poi le proverò- Buonissima giornata.

    RispondiElimina
  3. mi ispira un sacchissimo! prendo nota! grazie!

    RispondiElimina
  4. mi ispirano tantissimo e visto che anche la mia pupina le adora le voglio provare, è propio necessario tenerle in frigo?
    Vale

    RispondiElimina
  5. Grazie a tutte per questi commenti che approvano l'impegno e l'esperimento! @valeria: ho fatto tante prove, le caramelle non si sciolgono se non sono in frigo, sono solo più gradevoli se le mangi fresche! Se vuoi conservale in una scatola di latta separate tra foglietti di carta forno, quando devi servirle tuffale nello zucchero: sono ottime anche nello zucchero a velo vanigliato!

    RispondiElimina
  6. gnam gnam, tentatrice e se non ho i limoni dell'amica roberta?
    forse ne potrei rubare qualcuno alla cognata ma sono piccolini. oppure bio al super? devo cuocere tutto insieme? buccia semi ecc e poi togliere solo i semi? prima di frullare? scusa ma l'acquolina mi appanna le capacità cognitive.
    baciotti-
    a proposito, passavo per invitarti al mio candy...

    RispondiElimina
  7. mi hai fatto venir voglia di imitarti!

    RispondiElimina
  8. voglio anche io le caramelleeee... ;)

    RispondiElimina
  9. Ciao,

    il contest de LA CUCINA ITALIANA di questo mese è dedicato a DESSERT A BASE DI FRUTTA FRESCA.

    Partecipa anche tu!
    Aspettiamo le tue ricette!

    Per maggiori info:
    http://www.lacucinaitaliana.it/default.aspx?idPage=862&ID=337208&csuserid=2112&ar=

    Scade il 10/07/10

    RispondiElimina
  10. ricetta meravigliosa, la segno subito!

    RispondiElimina
  11. Questa è davvero carina! Da provare!

    RispondiElimina

Spazio per i vostri pensieri